Storia del Gruppo - Gruppo Sportivo Esercito

Vai ai contenuti

Menu principale:

Storia del Gruppo

Gruppo

STORIA GSE


L’ASD Gruppo Sportivo Esercito – Ciclismo (GSE) nasce con la lettera emanata dallo Stato Maggiore Esercito nel 2005, per riunire gli oltre 60 gruppi ciclistici autonomi dell’Esercito Italiano in un’unica realtà sportiva capace di essere competitiva a livello nazionale. I fondatori sono il Gen. C.A. Gianfranco Marinelli il Ten. Col. Paolo Pavano, il Ten. Col. Emmanuele Aresu che presso la Caserma “Serena”, in Treviso, firmano lo Statuto del GSE.
Grazie alle convinzioni e alle motivazioni di questi Ufficiali dell’Esercito Italiano, parte il progetto del ciclismo come attività sportiva nella FA, con l’intento di dimostrare che è proprio l’unione a carattere nazionale a dare i risultati di rilievo. Il 2006 è l’anno del debutto ufficiale nella Gran Fondo Selle Italia, dove il GSE, conquista buone posizioni individuali ed un ottimo risultato a squadre.
Nel corso degli anni l’attività su strada viene affiancata dalle discipline off-road: MTB, Downhill e Ciclocross e i risultati arrivano subito.
In continua crescita non sono soltanto gli obiettivi agonistici raggiunti nei principale circuiti nazionali ma anche il numero di atleti. Al suo esordio il GSE contava poco più di 60 ciclisti ma dal 2009 il numero degli iscritti ha superato costantemente le 300 unità superando nel corrente anno le 500 unità.
Il Gruppo Sportivo Esercito – Ciclismo, non è solo un elenco di titolo vinti, ma è un esempio di vita sportiva, dove lealtà, spirito di squadra e di sacrificio, vengono sempre al primo posto.
Queste caratteristiche oggi sono riconosciute dai massimi livelli della Federazione Ciclistica Italiana e la maggior parte delle organizzazioni richiede la presenza degli atleti dell’Esercito alle loro manifestazioni.
I riconoscimenti e premi conquistati in questi anni sono innumerevoli in tutte le discipline offerte da questo sport, come il titolo di Team Campione d’Italia FCI conquistato per la prima volta nel 2007 e riconfermato fino al 2010 (dal 2011 il campionato è stato annullato), il 1° posto nel campionati italiano interforze 2010, 2011 e 2013 ed il 2° posto nel 2012. Ai titoli di squadra si devono affiancare i risultati personali, come i titoli di campione d’Italia strada e numerose vittorie assolute in gran fondo nazionali e internazionali.


LA SQUADRA

Il Gruppo Sportivo Esercito – Ciclismo si compone attualmente di circa 500 atleti suddivisi in sezione Strada/Fuoristrada.
La caratteristica di questa formazione è l’alto spirito sportivo ed il senso di lealtà, elementi che da sempre hanno contraddistinto gli atleti del Gruppo Sportivo Esercito – Ciclismo.
Gli atleti Master durante la stagione prendono parte ai principali circuiti nazionali, ottenendo non solo piazzamenti di squadra ma anche individuali.
Il Gen.B.(ris) Massimo Crespi è il coordinatore del settore Strada ed il 1°Mar.(lgt.) Cesare Giella (rgt. Genio ferrovieri) è il coordinatore del settore Fuoristrada.


GLI OBIETTIVI

Obiettivo principale del GSE, previsto dallo statuto, è quello di promuovere il ciclismo nella FA con la partecipazione alle gare e manifestazioni amatoriali nazionali ed internazionali quale momento di aggregazione.
Grazie al sostegni economico di alcuni “sponsor”, dal 2008 al 2011 il GSE ha avuto la possibilità di formare un team di “agonisti” con militari particolarmente dotati a cui fornire adeguato sostegno logistico per la partecipazione a gare di livello internazionale.
I nostri atleti di punta hanno ottenuto risultati di tutto rilievo nel ciclocross e nella strada tra cui spiccano i titoli di campione italiano nel ciclocross - Fondo e Gran fondo FCI oltre a vittorie e piazzamenti in prestigiose gare internazionali del settore.
Dal 2012, causa la mancanza di adeguati sostegni economici da parte di “sponsor”, è stato necessario un ridimensionamento degli obiettivi mantenendo in sostanza il solo obiettivo di promuovere il ciclismo nella Forza Armata.
Dal 2013 vengono indetti campionati sociali strada e MTB con lo scopo di promuovere la massiccia partecipazione dei tesserati a gare inserite in uno specifico calendario.
I migliori classificati vengono premiati con materiale tecnico messo a disposizione da aziende del settore.


IL FUNZIONAMENTO DEL GSE

Il Gruppo Sportivo Esercito, in regola con le norme federali FCI e CONI, si inquadra come una ASD (organizzazione senza scopo di lucro) ed è perfettamente allineata a quanto stabilito dalla direttiva sullo sport amatoriale dello SME (la suddetta direttiva è stata approntata proprio prendendo ad esempio la nostra organizzazione).
E’ dotato di uno statuto e di un regolamento funzionale è gestito da un direttivo composto dal:
- Presidente: Gen.C.A.(ris) Gianfrano MARINELLI;
- Vice Presidente responsabile settore strada: Gen.B.(ris) Massimo CRESPI;
- Vice Presidente responsabile settore MTB: 1°Mar. Lgt. Cesare GIELLA;
- 4 consiglieri: 1° Mar. Giancarlo BOSCARINO - 1°Mar.Lgt.(aus) Giuseppe LAURETTI che ricopre anche la carica di Segretario-Cassiere – Serg. Magg. Domenico AVALLONE – Serg. Magg. Giovanni BIANCAMANO web-master e da un nucleo logistico a Rieti diretto da 2 SU (1°Mar.Lg. TRAUZZI e 1°Mar.Lgt. TAVANI) che, collocati in congedo dal giugno 2015, continuano ad offrire la loro collaborazione ed hanno messo a disposizione un magazzino presso l’abitazione di TAVANI dove provvedono alla ricezione e successiva ridistribuzione di tutto il materiale proveniente dalle azienda fornitrici e destinato ai tesserati (tutto a carico del GSE). Fino al giugno 2015 il magazzino era dislocato presso la Scuola NBC dove il Comandante aveva messo a disposizione un locale adibito a magazzino dove i due Sott.li operavano fuori orario di servizio.
Il GSE si avvale di un sito www.gseciclismo.it gestito e costantemente aggiornato dove vengono pubblicate classifiche, immagini informazioni ecc..   
Oltre ad agevolazioni offerte da aziende del settore, per l’acquisto di materiale tecnico, all’atto del tesseramento gli iscritti hanno diritto ad un completino, da usare in gara, della tessera FCI ed eventuale altro materiale reso disponibile dalle aziende.
Il GSE si sostiene esclusivamente con le quote sociali e con quanto offerte dalle “aziende sponsor” che concorrono al pagamento di quote/parte (preventivamente concordate) dell’abbigliamento tecnico ordinato dal GSE e destinato ai tesserati.
Attualmente sostengono il GSE: + Watt (integratori sportivi) ROWA (biciclette)  2G RICAMBI AUTO SL2 (abbigliamento tecnico) IL SOGNATORE (agenzia di viaggi).


LA PREPARAZIONE FISICA

La peculiarità di questo faticoso sport richiede ovviamente una adeguata preparazione fisica per partecipare alle manifestazioni denominate Fondo e Gran Fondo caratterizzate da percorsi che superano in alcuni casi anche i 200 km (Nove Colli di Cesenatico – Sportfull di Feltre) con dislivelli altimetrici di tutto rispetto (oltre 4000 metri nella Maratona delle Dolomiti in un percorso di soli 138 km. E gli oltre 5000 metri della GF Sportfull).
alcuni atleti si cimentano anche in gare di ironman sport individuale che consiste in una triplice disciplina sportiva di nuoto (3,8 Km), ciclismo (180 Km) e corsa (42,195 Km) e a gare di Enduro.
I tesserati, ben consci di quanto li attende si sottopongono ad impegnativi allenamenti sfruttando ogni momento libero e usufruendo delle ore a disposizione per il mantenimento dell’efficienza fisica (laddove i Comandanti lo consentono e fatte salve esigenze di servizio).
Per partecipare alle gare gli atleti, in servizio presso reparti dislocati in tutta Italia, si sottopongono spesso a lunghe trasferte nei fine settimana e tutto a proprie spese solo per la passione nutrita in questo nobile sport e per l’onore di indossare la nostra maglia.


- 2006: 63 tesseramenti;
- 2007: 110 tesseramenti;
- 2008: 239 tesseramenti;
- 2009: 335 tesseramenti;
- 2010: 355 tesseramenti;
- 2011: 341 tesseramenti;
- 2012: 435 tesseramenti;
- 2013: 443 tesseramenti;
- 2014: 514 tesseramenti;
- 2015: 514tesseramenti;
Torna ai contenuti | Torna al menu